Print Print


Assassini dell'umanità


La patologia mentale del tiranno
Author/s
Gian Carlo Nivoli
ISBN
9788876406843
Assassini dell'umanità
€ 11,88 instead of € 12,50
Save 5%



Hitler: sei milioni di ebrei, mezzo milione di zingari, 80.000 omosessuali sterminati. E ancora: polacchi, russi, disabili, “anormali”, invalidi, oppositori politici; deportati, torturati, violentati, uccisi. Stalin: deportazioni, fucilazioni di massa, milioni di omicidi perpetuati in un clima di estrema crudeltà, terrore e sadismo. Che cosa sono stati Hitler e Stalin? Dei pazzi? Dei mostri? L’incarnazione del Male? O esempi di criminali che possono e devono essere fermati come tutti gli altri assassini? Scopo di questo libro è quello di arrivare a formulare una diagnosi psichiatrica e criminologica degli “assassini dell’umanità”. È stato descritto il loro modo di gestire la follia omicida; i fattori psicologici specifici e aspecifici che possono caratterizzare la loro personalità e le motivazioni all’agire distruttivo; le differenti tipologie con predominanza ora del desiderio di uccidere, ora del desiderio di essere uccisi; le difficoltà per le popolazioni di saper riconoscere la criminalità o la follia di chi li sta governando. Il testo, scritto in modo chiaro e diretto, seppur estremamente rigoroso, è rivolto a un pubblico molto ampio.

Technical details

Volume 17 x 24 cm
Brossura
Pagine 112
Bibliografia



Customer Reviews:
There are yet no reviews for this product.
Please log in to write a review.